Alghero, un ticket per scoprire la Riviera del corallo

Costerà 20 euro e consente l’accesso a 12 siti lungo un itinerario fatto di natura, storia e cultura

ALGHERO. Passo dopo passo attraverso Alghero, osservandola e visitandola come un “paesaggio culturale”, un incontro tra storia e natura, un racconto di esperienze.

Partendo da queste riflessioni e dall’impegno di operare per la costruzione di tale visione d’insieme, Comune di Alghero e Fondazione Alghero, d’intesa con il Parco Naturale Regionale di Porto Conte e numerosi partner privati che operano nel settore turistico e ricettivo, hanno affidato a un team di creativi il compito di costruire un nuovo percorso comunicativo, fondato su due slogan: “Un passo verso la bellezza”, è la frase rivolta ai visitatori provenienti da ogni mondo. “Alghero, la bellezza a un passo da te”, è invece il suggerimento rivolto ai nuovi e vecchi attori del turismo di prossimità.

La prima azione di comunicazione si chiama Alghero Ticket, uno strumento di bigliettazione integrata per l’accesso ai siti, alle informazioni, alla fruizione degli itinerari di tutto il territorio.

I siti accessibili con il biglietto sono la Grotta di Nettuno (Strada provinciale 55). Il Museo Archeologico della Città (via Carlo Alberto 72). Il Museo del Corallo (via XX Settembre 8). Museo Diocesano d’Arte Sacra (via Maiorca 1). Museo Casa Manno (via Santa Barbara 22). Complesso Nuragico di Palmavera (Strada statale 127 bis). Necropoli di Anghelu Ruju (Strada provinciale 42 Strada dei due Mari). Casa Gioiosa (Loc. Tramariglio SP. 55 N. 44). Le Prigionette (Strada Provinciale 55, N.11). Mase (Torre Nuova – via Porto Conte). Punta Giglio (Strada Statale 127 Bis). Torre San Giacomo (Bastioni Cristoforo Colombo).

Non è la proposta della visita a una somma di luoghi, ma la chiave d’accesso all’intero “sistema territorio”, inteso come armonico patrimonio culturale e naturale, fatto di beni materiali e immateriali, come un “paesaggio culturale” in cui immergersi.

Con AlgheroTicket prende il via una nuova stagione di concreta collaborazione tra pubblico e privato, tra Comune, Fondazione Alghero, Parco naturale regionale di Porto Conte e Diocesi da una parte e operatori turistici dall’altra, per la creazione di uno strumento unitario capace di facilitare e valorizzare l’esperienza dei viaggiatori.

L’offerta agevolata viene affiancata dall’informazione su tutto quello che di bello si può fare e vedere sul territorio gratuitamente. Nel materiale informativo, accanto ai siti visitabili con AlgheroTicket, verranno suggerite altre possibili soste lungo l’itinerario “prestabilito”.

Luoghi, sentieri, belvedere con libero accesso nell’ottica di comunicare il paesaggio nel suo complesso. Le strutture ricettive e i punti informativi dove il biglietto può essere acquistato diventano le porte d’ingresso sul territorio. Il codice QR consente l’ingresso alle info del territorio attraverso la piattaforma AlgheroTurismo, che veicola.

AlgheroTicket è anche un vantaggio economico in cambio di una fidelizzazione fondata su una tariffazione agevolata: i 12 siti del biglietto unico costeranno complessivamente 20 euro, ma è previsto anche un biglietto family da 40 euro (famiglia composta da due genitori e tre figli fino ai 14 anni).

A partire dal mese di agosto, la card sarà acquistabile anche digitalmente e scaricabile attraverso la piattaforma Algheroturismo direttamente sul proprio cellulare.



WsStaticBoxes WsStaticBoxes