Guasto durante i lavori due quartieri all’asciutto

Problemi a una condotta in via don Minzoni: due giorni di disagi alla Pietraia Abbanoa intanto prosegue il programma di ingegnerizzazione della rete 

wALGHERO. Pietraia e Pivarada quasi due giorni senz'acqua per un guasto alla condotta idrica che ha costretto i tecnici di Abbanoa a lavori straordinari per riparare la grossa falla, verificatasi tra le vie don Minzoni e Porto Torres in un punto dove gli operai stavano già intervenendo per l'installazione di nuove saracinesche.

«Durante gli scavi – hanno fatto sapere da Abbanoa – è emersa la presenza di un elettrodotto che ha comportato la modifica delle lavorazioni. In una vecchia condotta si è verificata una rottura con conseguente fuoriuscita di acqua che ha causato l'allagamento del cantiere. Sono immediatamente iniziate anche le manovre in rete che hanno consentito di riaprire l'erogazione in quasi tutto il quartiere isolando il disservizio in un tratto di via don Minzoni». Già nella tarda mattinata di ieri è ripresa l'erogazione dell'acqua che, in un primo momento, è risultata torbida a causa dello svuotamento e successivo riempimento delle tubazioni. Il portavoce di Abbanoa invita i cittadini a segnalare i problemi al numero verde 800.022.040 attivo 24 ore su 24.

Intanto Abbanoa prosegue gli interventi di ingegnerizzazione della rete idrica di Alghero con l'installazione di apparecchiature all'avanguardia in grado di regolare in remoto portata e pressioni. Gli ottanta chilometri di rete idrica saranno divisi in distretti telecontrollati. La rete idrica cittadina sarà divisa in 9 distretti idraulici: Centro storico, Vittorio Emanuele-Marina, Mazzini-Carrabuffas, Manzoni-De Gasperi, Sant'Anna, Il Carmine, Pietraia alta, Lido-Maria Pia e Fertilia. Ognuno avrà una propria regolazione in base alle reali esigenze di portate e pressioni. Non solo: la distrettualizzazione delle reti consente, in casi di guasti, di isolare la sola zona interessata senza creare disservizi nel resto del centro abitato. Tutto questo grazie all'utilizzo di particolari apparecchiature la cui installazione è in corso. «L'operazione – prosegue Abbanoa – rientra nel programma di ingegnerizzazione che vede Alghero è tra i primi trenta Comuni interessati dal progetto “Reti intelligenti” che si svolge tramite un'indagine sulla rete che è stata dotata di misuratori portatili per l'esecuzione di prove idrauliche diurne e notturne e con ispezioni mirate. Alla fase di monitoraggio segue successivamente la “diagnosi”, ovvero la definizione delle criticità e delle cause di malfunzionamento della rete, con successivi rilasci di prescrizioni sempre più evolute e dettagliate per le soluzioni tecniche ottimali da adottare».

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes