Mezz’ora di pioggia e via Degli Orti diventa un acquitrino

ALGHERO . È bastata una pioggia di circa mezzora per mandare in tilt la stazione di pompaggio dei reflui fognari del Mariotti e, in pochi istanti, gran parte di via Degli Orti si è trasformata in un...

ALGHERO . È bastata una pioggia di circa mezzora per mandare in tilt la stazione di pompaggio dei reflui fognari del Mariotti e, in pochi istanti, gran parte di via Degli Orti si è trasformata in un fiume maleodorante di escrementi. Una situazione oltre ogni limite dal punto di vista igienico sanitario. Ad avere la peggio sono stati i terreni, gestiti dalla società “L'Orto sotto Casa", vicini alla stazione che sono stati invasi dai liquami. I terreni sono attualmente coltivati da un giovane agricoltore che, già tempo fa, pare abbia sporto denuncia. A quanto pare si sono bloccati alcuni meccanismi della stazione di pompaggio, facendo fuoriuscire una quantità enorme di reflui, andando ad allagare completamente il grande orto del giovane algherese che vive dalla vendita dei suoi prodotti. Migliaia di euro di danni.

Sulla vicenda pare sia stato informato anche il sindaco, oltre i legali del giovane agricoltore. Per non parlare anche di alcune attività commerciali di via degli Orti, comprese tra via Azuni e via Angioy. Alcune, hanno dovuto abbassare le serrande per qualche ora, oppure posizionare delle barriere, perché con il passare delle auto, i liquami arrivavano sino all'ingresso del locale. "Una vergogna - hanno detto alcuni commercianti della zona - una situazione che va avanti da tanti, troppi anni". (n.ni.)



WsStaticBoxes WsStaticBoxes