Studenti in aula durante i lavori di bonifica dall’amianto

La denuncia dei ragazzi del liceo scientifico di Sant’Antioco. Il materiale è stato accatastato nel cortile

CAGLIARI. È allarme amianto nel Liceo Scientifico E.Lussu di Sant'Antioco in provincia di Cagliari dove mentre sono in corso i lavori di bonifica dell'asbesto gli studenti frequentano regolarmente le lezioni con un rischio che le polveri raggiungano anche le aule. La denuncia è stata raccolta da ScuolaZoo.com. «Non siamo manovali e vogliamo studiare in una scuola, non in un cantiere... ci serve il vostro aiuto», queste le parole lasciate sulla bacheca web in attesa di essere ascoltate. Il 24 giugno scorso sono iniziati i lavori di «demolizione e rifacimento dei pannelli-facciate amianto» della sede principale di via Bolzano che ospita 18 classi. La conclusione era prevista per il 15 settembre così da permettere tranquillamente il 16, apertura dell'anno scolastico in Sardegna, l'ingresso degli studenti. Ma i lavori non son finiti nei tempi previsti e così gli studenti hanno trovano una scuola-cantiere: le finestre non sono ben fissate al muro, ci sono crepe ovunque, macchie di umidità sui soffitti, pareti senza intonaco, termosifoni arrugginiti e soprattutto, pannelli di eternit nel cortile trasformato in deposito. Inoltre - hanno raccontato gli studenti - durante le ore di lezione gli studenti respirano le polveri prodotte dagli operai a lavoro. Alla luce di questa situazione allievi e genitori hanno chiesto di poter vedere, inutilmente, il certificato di agibilità dell'Asl, decidendo quindi di protestare manifestando in strada.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes