cagliari
cronaca

Alluvione, la moglie del poliziotto morto: «Voglio sapere la verità»

Premiata a Cagliari, la vedova di Luca Tanzi accusa: «Perché è crollato quel ponte? Non doveva essere costruito in quel modo, lotterò fino a quando qualcuno mi darà una risposta»


07 marzo 2014


CAGLIARI. «Perché è crollato quel ponte? Non doveva essere costruito in quel modo. Lotterò fino a quando non mi daranno una risposta». In occasione della Giornata della Donna premiata a Cagliari la vedova di Luca Tanzi, il poliziotto morto durante l'alluvione in Sardegna, accusa. L'agente perse la vita a 40 anni, dopo 21 di servizio presso la Questura di Nuoro, mentre scortava un'ambulanza con altri due colleghi. Oggi Annalisa Lai è stata assegnato il «Premio Solidarietà Donna» assegnato dall'associazione “Socialismo Diritti Riforme” e dalla sezione cagliaritana della Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari.

«Ritiro il premio - ha aggiunto - simbolicamente a nome delle altre madri, compagne, padri che hanno perso i loro amati durante il nubifragio. Auguro loro di poter ritrovare la serenità perduta quel terribile giorno».

Accanto a lei anche i suoi figli, Daniele di 12 anni e Francesco di 8. «È giusto che ci siano e spero un giorno di poter dare loro la risposta alla domanda che mi hanno rivolto il giorno della tragedia: perchè è crollato il ponte dove è morto papà? Una risposta - ha concluso - che purtroppo non abbiamo ancora neppure noi adulti, da parte mia combatterò fino a quando non mi verrà data».

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.