Muravera, 90 uova deposte da una tartaruga caretta caretta sulla spiaggia di Feraxi

I ranger e gli esperti dell'area marina protetta esaminano le uova deposte dalla tartaruga

L'animale ha nidificato circa un mese fa, ma una mareggiata nella notte ha distrutto il nido. Le uova prese in consegna dal direttore dell'area marina protetta

MURAVERA. Novanta uova deposte da una tartaruga caretta caretta sono state rinvenute da alcuni bagnanti nella spiaggia di Feraxi nel litorale di Muravera, nella costa sud orientale.

Le uova deposte nella spiaggia di Feraxi da una tartaruga caretta caretta

I bagnanti sorpresi hanno allertato il 1515, la centrale operativa territoriale del corpo forestale e di vigilanza ambientale, che ha disposto l’invio sul posto di una pattuglia. A Feraxi si sono precipitati i ranger della stazione di Muravera guidati dall’ispettore superiore Mauro Pisu.

La spiaggia di Feraxi a Muravera: delimitata l'area in cui la tartaruga ha deposto le uova

I forestali hanno delimitato l’area in attesa dell’arrivo del personale dell’area marina protetta di Capo Carbonara. Questi hanno accertato che la tartaruga marina ha nidificato, circa un mese fa, proprio in prossimità del bagnasciuga e che la mareggiata nella notte tra ieri e oggi, mercoledì 19, ha distrutto il nido.

Alcune delle uova trovate in spiaggia a Feraxi

Sono state complessivamente recuperate una novantina di uova che sono state prese in consegna dal direttore dall’amp Fabrizio Atzori.

Lo scorso anno una caretta caretta aveva deposto le uova nel litorale di Castiadas, a Cala Sinzias. In questa occasione la nidiata andò a buon fine. Il nido venne monitorato giorno e notte sino alla schiusa delle uova.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes