Strada pubblica trasformata in pista per gare d'auto: maxi blitz a Monastir

La caserma della Compagnia dei carabinieri di Dolianova, immagine di repertorio

I carabinieri della Compagnia di Dolianova bloccano le macchine e identificano 65 persone, alcune minorenni

CAGLIARI. Avevano trasformato una strada a senso unico, nella zona industriale di Monastir, in una pista per gareggiare con le auto e mettersi in mostra come nel noto film campione d'incassi Fast & Furious. Organizzavano mega raduni con centinaia di giovani, alcuni anche minorenni, ma sulla loro strada hanno trovato i carabinieri della Compagnia di Dolianova.

La scorsa notte 10 gennaio i militari dell'Arma hanno fatto scattare un maxi blitz in località Su Fraigu, a Monastir, identificando 65 persone e controllando una cinquantina di auto. I carabinieri, infatti, da giorni avevano notato uno strano raduno di vetture, erano venuti a conoscenza che gli automobilisti, molti giovanissimi, si esibivano in spericolate evoluzioni.

Ieri notte quattro pattuglie del Radiomobile di Dolianova, con la collaborazione dei colleghi di Gesico, notando che tra i giovani c'erano anche minorenni, hanno immediatamente bloccato la strada e interrotto il 'carosellò di auto. I proprietari sono stati identificati e i veicoli controllati. Sono in corso le indagini per stabilire chi ha organizzato i raduni e per capire se dietro le corse d'auto ci fosse anche un giro di scommesse. (Ansa).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes