Aggrediti dai figli un uomo e una donna chiedono aiuto alla polizia di Quartu

L'intervento degli agenti in due distinti episodi ha evitato conseguenze più gravi

QUARTU SANT'ELENA. Un uomo e una donna salvati dalla furia dei figli dagli agenti del commissariato di Quartu. Gli episodi sono distinti. Il primo: nella tarda serata di ieri 3 giugno è arrivata la richiesta di aiuto di un uomo aggredito dalla figlia convivente. L'arrivo tempestivo degli agenti della Squadra Volante ha interrotto l’azione violenta della donna, trovata in uno stato di alterazione psicofisica dovuta all’abuso di sostanze alcoliche. La donna, in preda ad un folle stato d’ira aveva rotto numerosi suppellettili, indirizzando la sua rabbia soprattutto verso il padre. I poliziotti hanno accertato che questo era solo l’ultimo episodio di una serie di continue angherie subite negli ultimi anni e più volte denunciate, sempre accompagnate da aggressioni fisiche, insulti e minacce di morte. La donna è stata arrestata per il reato di maltrattamenti in famiglia ed è stata accompagnata preso la Casa Circondariale di Uta.

Analogo episodio si è verificato la sera del 2 giugno, quando a chiedere aiuto alla Polizia è stata una madre, vittima di aggressione da parte della figlia minore. Anche in questo contesto l’intervento dei poliziotti ha scongiurato più gravi conseguenze. La richiesta, giunta direttamente al commissariato di Quartu Sant’Elena, era stata fatta dagli stessi familiari e quando gli agenti hanno fatto il loro ingresso nell’abitazione la lite era ancora in atto, trovando la ragazza in preda ad uno stato d’ira e, per nulla turbata dalla presenza dei poliziotti, ha continuato la sua azione aggressiva e violenta nei confronti della madre, fino a quando gli operatori sono riusciti finalmente a bloccarla. La madre e una familiare lì presente mostravano ancora i segni della violenza subita, per le quali si è reso necessario l’intervento del personale medico. La giovane è stata deferita all’autorità giudiziaria per i minorenni per il reato di maltrattamenti in famiglia.

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes