Argenti e pezzi di antiquariato in quantità rubati in appartamenti: 32enne arrestato a Cagliari

La refurtiva recuperata dalla Polizia (foto Mario Rosas)

La polizia ha recuperato un ricco bottino di oggetti restituiti poi ai proprietari

CAGLIARI. Ingente quantitativo di refurtiva proveniente prevalentemente da furti in appartamento è stata recuperata dalla polizia, che ha denunciato per ricettazione un cagliaritano 32enne. All’indomani dell’arresto del ladro seriale di giovedì sera 19 novembre, i poliziotti della Squadra Volanti hanno eseguito una serie di controlli e perquisizioni in città che hanno dato risultato positivo. Gli oggetti recuperati, tra i quali diversi suppellettili in argento e pezzi di antiquariato e da collezione, sono stati restituiti ai legittimi proprietari.

La questura, dato il ripetersi di furti in appartamento, coglie l’occasione per ricordare ai cittadini l’importanza di seguire alcuni consigli, semplici ma utili per proteggere le proprie case dalle intrusioni. Innanzi tutto, assicurarsi dell’efficacia delle barriere fisiche poste a protezione delle nostre abitazioni, quindi chiudere sempre bene porte e finestre quando usciamo. Se si manca per breve tempo lasciare qualche luce accesa aiuterebbe a scoraggiare qualche malintenzionato.

Ancora. Non lasciare mai le chiavi sotto lo zerbino e chiedere ad una persona di fiducia che durante le lunghe assenze svuoti ogni tanto la cassetta della posta. L’installazione di un sistema di video sorveglianza, inoltre, è sicuramente utile non solo per prevenire i furti ma anche, come lo è stato proprio in questo caso, per individuare in tempi rapidi i responsabili e avere così maggiori possibilità di recuperare gli oggetti rubati.

Ricordarsi di conservare le immagini dei nostri oggetti più preziosi o comunque quelli a cui teniamo di più, inoltre, ci aiuterà sicuramente nel recupero della refurtiva. Di fondamentale importanza, infine, è la collaborazione dei cittadini nel segnalare subito qualsiasi anomalia nel proprio quartiere o soggetti che ci possano destare sospetti.

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes