Senorbì, sedicenti venditori di mobili truffano due aziende per 350mila euro

Nell'indagine condotta dai carabinieri sono coinvolte a vario titolo 27 persone

SENORBI'. Una truffa per più di 350mila euro è stata scoperta dai carabinieri della stazione di Senorbì in seguito ad una articolata e complessa indagine. A ,mettere a segno la truffa sono state due persone, residenti in due comuni che fanno parte della Citta Metropolitana di Cagliari.

I militari hanno appurato che i due, tra il 2016 e il 2017, dopo essersi accreditati come fornitori, hanno simulato le vendite di mobili da ufficio e la stipula di contratti di locazione a due società lombarde la “Euroconsulting Rental s.r.l.” con sede a Bernareggio, in provincia di Monza e Brianza (MB e la “Grenke Locazione s.r.l”.con sede a Milano) che, ignare del raggiro, hanno provveduto al pagamento dei mobili ai finti fornitori e alla stipula del contratti di locazione con i clienti, compiacenti, procacciati dai due truffatori che, incassate le somme, hanno trattenuto parte del denaro mentre la rimanente l’hanno girata, a titolo di retribuzione, ai fasulli sodali condiscendenti, tutti con problematiche economiche e pertanto bisognosi di denaro di facile reperibilità.

I due sedicenti fornitori di mobili, con l’intento di eludere eventuali accertamenti bancari, hanno fatto girare il denaro attraverso diversi conti correnti, prima che finisse nelle loro tasche e in quelle dei falsi clienti compiacenti. I militari sono riusciti a tracciare il flusso del denaro e il suo utilizzo. Nella truffa oltre ai due organizzatori del sodalizio criminoso, entrambi denunciati a piede libero per esercizio abusivo dell’intermediazione finanziaria, sono a vario titolo coinvolte altre 27 persone. Tutti hanno ricevuto l’avviso di garanzia nonché l’avviso all’indagato della conclusione delle indagini preliminari” per il reato, in concorso tra loro, di truffa continuata e aggravata.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes