Mostra regionale dello zafferano: si parte da San Gavino

La XXXI edizione dell'evento itinerante proseguirà poi a Turri e Villanovafranca

SAN GAVINO. Al via domani 14 novembre la XXXI Mostra Regionale dello Zafferano Dop di Sardegna. Si parte da San Gavino Monreale, dove lo zafferano è quasi una “religione”. Tutto è pronto, condizioni meteo permettendo. Strade, ristoranti, bar, pub, musei e case storiche sono pronte ad accogliere turisti e curiosi. “Gli eventi in presenza – spiega Nicola Ennas, assessore comunale ai grandi eventi, turismo e Agricoltura - dopo un anno di pausa obbligata a causa del Covid, riprende in modo sobrio e sicuro, garantendo il rispetto di tutte le norme di sicurezza.” Dalle 8 del mattino fino alle 21 i campi dove nasce la preziosa spezia, le strade urbane e le piazze si tingeranno di viola e saranno il palcoscenico per visite guidate, degustazioni di prodotti enogastronomici e laboratori didattici.

I visitatori potranno andare alla scoperta dell’Oro Rosso di Sardegna partecipando alle visite didattiche nei campi, dove i produttori scopriranno i segreti di una coltivazione così importante per il territorio. “Dai campi – prosegue l’assessore Ennas – gli eventi si sposteranno al centro del paese. Grazie all’importante contributo della Pro Loco, gli stand enogastronomici dei produttori e confezionatori di zafferano posizionati nel cortile della Casa Museo Mereu saranno aperti e pronti ad accogliere turisti e amanti dei sapori locali. Sarà anche possibile ammirare i lavori e manufatti degli artigiani locali e scoprire gli antichi mestieri che caratterizzavano la nostra economia, oltre che degustare alcune delle eccellenze enogastronomiche locali appositamente preparate dalla Pro Loco”. Completano il programma della manifestazione i laboratori didattici dedicati alla pulitura e alla lavorazione della preziosa spezia e alla preparazione della sapa di miele con zafferano, il raduno delle auto 500 e la serata con balli sardi e animazione.

Le prossime domeniche la sagra itinerante si terrà negli altri tre grandi paesi della Marmilla dove è fiorente la cultura dello zafferano, Turri e Villanovafranca, che assieme a San Gavino costituiscono l’associazione delle Strade dello zafferano doc di Sardegna (l.on)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes