Villasimius, in cella un 73enne per bancarotta fraudolenta

L'uomo deve espiare una condanna a nove anni

VILLASIMIUS. Un ex lavoratore stagionale settantatreenne residente a Villasimius con precedenti denunce a carico e affidato in prova ai servizi sociali è stato arrestato dai carabinieri della stazione del centro leader dell’industria delle vacanze della costa sud orientale in ottemperanza a un ordine di esecuzione per l’espiazione di pena detentiva emesso dall’ufficio esecuzioni penali della procura della repubblica presso il tribunale ordinario di Pistoia. L’uomo, interdetto per 10 anni dagli uffici direttivi delle persone giuridiche e delle imprese, deve espiare la pena di nove anni per concorso in bancarotta fraudolenta. Il settantatreenne al termine delle formalità di rito è stato associato nella casa circondariale di Uta. (Gian Carlo Bulla)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes