La Nuova Sardegna

Cagliari

Carabinieri

Cagliari, lite tra zio e nipote finisce nel sangue

Cagliari, lite tra zio e nipote finisce nel sangue

Nella colluttazione il giovane avrebbe anche morso a un orecchio il parente

07 gennaio 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Cagliari Lite fra zio e nipote finisce nel sangue per una coltellata a un ginocchio e il morso a un orecchio. Ieri 6 gennaio, i carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia e della stazione di Villanova, su segnalazione giunta alla centrale operativa di Via Nuoro, sono intervenuti in Piazza Demuro, dove hanno rilevato la presenza di un 51enne, noto alle forze dell’ordine, che presentava una fasciatura al ginocchio destro con copiosa fuoriuscita di sangue.

L'uomo ha detto  che, poco prima, un suo nipote ventunenne  che vive con lui, anch’egli conosciuto per pregresse vicende giudiziarie, nel corso di un litigio per problemi di natura privata, gli aveva procurato una profonda ferita da taglio al ginocchio destro col lancio di un coltello e, quasi contestualmente, gli aveva sferrato un morso all'orecchio destro, causandogli delle escoriazioni. Poi si è allontanato da casa.  

A richiesta dei carabinieri è intervenuta sul posto un’ambulanza del 118, che ha trasportato l'uomo ferito al pronto soccorso dell’ospedale Brotzu, dove  gli sono state diagnosticate lesioni giudicate guaribili con 14 giorni di prognosi. L’uomo non ha inteso denunciare il proprio nipote, ma l’autorità giudiziaria è stata comunque informata dai militari dell’Arma che hanno quanto meno documentato l’accaduto, anche nella prospettiva di possibili sviluppi.(l.on)

In Primo Piano
Cronaca

Sassari, tenta di uccidere un uomo col camion: lui arrestato, il 54enne è gravissimo in ospedale

di Gianni Bazzoni
Le nostre iniziative