La Nuova Sardegna

Cagliari

Carabinieri

Rubano in una villa a Quartu e mettono in vendita la refurtiva su internet: denunciati

Rubano in una villa a Quartu e mettono in vendita la refurtiva su internet: denunciati

Il proprietario ha riconosciuto macchinari e oggetti portati via dal giardino in un noto sito di e-commerce

03 maggio 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Quartu Avevano saccheggiato il giardino di una villa, portandosi via un gruppo elettrogeno, faretti con pannello solare, un bel barbecue in acciaio con relativi utensili e altro materiale vario. La refurtiva era stata poi messa in vendita su un noto sito di commercio online dove però è stata riconosciuta dal proprietario, un uomo di 53 di Quartu. Dopo la denuncia di furto precedente, immediata la segnalazione ai carabinieri della Compagnia di quanto scoperto sulla rete. Ai militari, che avevano già acquisito i video del sistema di sorveglianza della villa e di quelle vicine, è servito poco tempo per scoprire i colpevoli del furto e recuperare anche la refurtiva nelle loro abitazioni. I ladri sarebbero un trentatreenne e un sessantunenne, entrambi di Quartu, disoccupati e con vari precedenti giudiziari, denunciati in stato di libertà per ricettazione in concorso. Vista la particolarità di quanto rubato nel giardino della villa, la vittima del furto aveva provato a cercarli su un noto sito di commercio on-line e, guarda caso, li aveva rintracciati. Un unico venditore, risultato poi il più giovane dei due ladri, cercava di venderli ad un ottimo prezzo. Il 53enne vittima del furto è tornato dai carabinieri presso i quali aveva fatto denuncia e ha fornito loro le relative indicazioni. Nel frattempo i militari avevano ricostruito la vicenda attraverso l'analisi delle telecamere di videosorveglianza del comune ed altre di privati. Sono stati anche sentiti diversi testimoni e, alla fine, tutti gli elementi raccolti, nel loro insieme, hanno ricondotto gli investigatori nella direzione dei due denunciati. Una perquisizione compiuta nelle loro abitazioni ha consentito infine di rinvenire la refurtiva e di restituirla al proprietario.(l.on)

In Primo Piano
Lo choc

Sassari, maxi bolletta da mezzo milione: Abbanoa pignora i conti correnti

di Davide Pinna

Video

Pale eoliche in partenza da Oristano per Villacidro: manifestanti cercano di fermare il trasporto

Le nostre iniziative