La Nuova Sardegna

Cagliari

Il caso

Cagliari, incendiario colto sul fatto e picchiato a San Michele

di Luciano Onnis
Cagliari, incendiario colto sul fatto e picchiato a San Michele

L’uomo ha avuto bisogno delle cure del 118. Le fiamme sono state presto domate

16 settembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Cagliari Ci sarebbe un incendiario colto sul fatto nel tentativo di appiccare nuovamente fuoco al parco di San Michele dietro la scazzottata avvenuta nel tardo pomeriggio di oggi 16 settembre all’ingresso del polmone verde cittadino, interessato lo scorso 26 agosto da un vasto rogo di accertata origine dolosa. Secondo quanto finora emerso dagli accertamenti tuttora in corso da parte degli uomini della Squadra volanti della questura, coordinati dal dirigente Massimo Imbimbo, un uomo sarebbe stato individuato da un’altra persona che si trovava nel parco come l’autore di un incendio appiccato poco prima nell’area verde del colle San Michele e in quel momento in corso. Nel parcheggio di via Cinquini ci sarebbe stata una scazzottata fra i due e una segnalazione in proposito è arrivata al centralino della questura.

Una pattuglia è arrivata tempestivamente sul posto e ha trovato una persona con i chiari segni sul volto e sulle braccia di botte appena ricevute, tanto da rendersi necessario l’intervento del personale del 118 con un’ambulanza. Secondo quanto emerso poi – ma gli accertamenti della Squadra volanti sono ancora in corso – sarebbe stato picchiato dalla persona che lo aveva accusato di essere l’autore dell’incendio in corso nel Parco, dove le fiamme si sono levate anche dal versante via Serpieri. Sul posto sono arrivati anche i vigili del fuoco con alcune squadre e altre dei volontari della protezione civile dell’hinterland. Le fiamme non hanno trovato molto da bruciare dato il precedente incendio e sono state circoscritte a meno di mezzo ettaro di terreno. Intanto la polizia sta cercando di fare piena luce sull’accaduto. Sul posto è intervenuto anche il corpo forestale in elicottero e con squadre a terra.

In Primo Piano
Indagini

Incidente mortale della Ferrari: indagato magnate indiano che viaggiava sulla Lamborghini assieme alla moglie

Le nostre iniziative