La Nuova Sardegna

Cagliari

Maltrattamenti

Picchia selvaggiamente la sorella davanti ai nipoti: 57enne di Cagliari in manette

di Luciano Onnis
Picchia selvaggiamente la sorella davanti ai nipoti: 57enne di Cagliari in manette

La donna aveva già querelato il fratello per precedenti episodi

05 febbraio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Cagliari Botte selvagge alla sorella davanti agli occhi della figlia di lei e di un nipotino. I carabinieri della sezione radiomobile della compagnia del capoluogo hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia un 57enne, disoccupato, già noto per precedenti vicende giudiziarie. I militari erano intervenuti poco prima presso l’abitazione della sorella convivente, di 10 anni più anziana. La pattuglia ha potuto constatare come poco prima della chiamata, al culmine di una lite, l’uomo avesse tirato i capelli alla sorella minacciandola di morte in presenza della figlia convivente della donna, una 32enne residente a Capoterra, e del nipote di 7 anni. La vittima ha successivamente riferito di aver subito nel tempo ripetuti gravi maltrattamenti da parte del fratello, già querelato per condotte analoghe il 30 maggio scorso. Al termine della redazione dei verbali su quanto accaduto e di quanto constatato dai militari, l’uomo è stato accompagnato alla casa circondariale di Uta, come disposto dalla Procura di Cagliari.

La rabbia degli agricoltori

Il movimento dei trattori blocca il porto di Cagliari: «Basta con le prese in giro»

di Andrea Sini
Le nostre iniziative