La Nuova Sardegna

Cagliari

L’operazione

Market della droga in casa: due giovani cagliaritane in manette

di Luciano Onnis
Market della droga in casa: due giovani cagliaritane in manette

L’andirivieni di “clienti” ha insospettito gli agenti della polizia

13 febbraio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Cagliari Due giovani donne spacciavano in casa cocaina ed eroina, l’andirivieni di tossicodipendenti nell’abitazione ha portato alla fine della loro illecita attività commerciale. La polizia ha infatti arrestato in flagranza una ventiquattrenne e una ventenne cagliaritane per l’ipotesi di reato, in concorso tra loro, di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, commesso all’interno di un appartamento situato nel quartiere San Michele.

Nei giorni scorsi, gli investigatori della Squadra mobile hanno effettuato nel quartiere cittadino di Is Mirrionis-San Michele, hanno notato un andirivieni di tossicodipendenti che accedevano nell’abitazione ove sono domiciliate le due donne.

Nel pomeriggio di giorni addietro, è stata pertanto effettuata una perquisizione nell’appartamento delle due ragazze, presenti entrambe. L’attività ha avuto esito positivo, in quanto le ragazze sono state trovate in possesso di oltre 10 grammi di cocaina e 4 di eroina, già frazionati in dosi, oltre alla somma di 407 euro, ritenuta provento dell’attività di spaccio.

Al termine delle incombenze di rito, le due indagate sono state accompagnate in casa in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida, tenutasi ieri mattina 12 febbraio. Il gip ha convalidato l’arresto senza applicare alcuna misura cautelare restrittiva.

In Primo Piano
Viaggi da incubo

Napoli-Olbia cancellato, il racconto di un passeggero: «Abbandonati da easy Jet senza assistenza»

di Serena Lullia

Video

Salmo libera in mare l'aragosta proposta al ristorante: "Ci siamo guardati negli occhi, non ho potuto mangiarla"

Le nostre iniziative