La Nuova Sardegna

Tenta una rapina ma viene riconosciuto: in cella un 40enne

Tenta una rapina ma viene riconosciuto: in cella un 40enne

Fallisce il blitz in una tabaccheria di Carbonia, l’uomo è stato rintracciato e arrestato

29 maggio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





CARBONIA. Walter Piras, 40 anni, di Carbonia, disoccupato, è stato arrestato dalla Polizia con l'accusa di tentata rapina aggravata. Ieri pomeriggio, l'uomo ha fatto irruzione in una tabaccheria armato di coltello e con il volto coperto da uno scaldacollo di colore blu. Una volta dentro, però, sarebbe stato riconosciuto e bloccato dal titolare.

Il quarantenne è così scappato mentre il tabaccaio ha lanciato l’allarme ai poliziotti, guidati dal commissario Fabrizio Selis.

Piras è stato rintracciato nella sua abitazione, a poca distanza dall'attività commerciale.

Nel corso della perquisizione domiciliare sono stati ritrovati gli indumenti usati per la tentata rapina: una tuta verde all'interno della lavatrice e in un armadio lo scaldacollo modificato con un foro per gli occhi.

L'uomo è stato quindi accompagnato negli uffici del commissariato di polizia dove è stato dichiarato in arresto per il reato di tentata rapina aggravata e accompagnato al carcere di Buoncammino su disposizione del pm di turno.

Elezioni regionali 2024

Video

Elezioni regionali, ecco i volti di tutti i consiglieri eletti in Sardegna

Le nostre iniziative