Orgosolo, “Ispera” vince il concorso di musica corale

ORGOSOLO. Domenica scorsa, organizzata da Corale Polifonica Orgolese e parrocchia di San Pietro Apostolo, alla presenza di un folto pubblico di appassionati,si è svolta nell’auditorium comunale, la...

ORGOSOLO. Domenica scorsa, organizzata da Corale Polifonica Orgolese e parrocchia di San Pietro Apostolo, alla presenza di un folto pubblico di appassionati,si è svolta nell’auditorium comunale, la premiazione del primo Concorso di composizione musicale su testo in lingua sarda per corali a più voci.

Hanno aperto la manifestazione i padroni di casa, eseguendo due brani in limba. Successivamente si sono esibiti sul palcoscenico le corali “Perdedu” di Seulo, “Cabuabas” di Sindia, “G.B. Manzella” di Sassari e “Boghes de Gaudiu ‘Onu” di Gadoni.

Di seguito i componenti della giuria (Paolo Pillonca, Franca Floris e Luigi Oliva) hanno illustrato criteri di valutazione e stilato apposita graduatoria delle opere in concorso. Per la cronaca, i riconoscimenti sono stati assegnati all’opera “Ispera”, musica di Riccardo Piotti e testo di Francesco Masia, che ha ottenuto il 1° premio; il 2° premio è andato all’opera “Beranu” di Cinzia Falchi per la componente musicale su testo di Antonio Manca; al 3° posto si è classificata la composizione “Anghelu meu” di Antonio Zanda. Infine una menzione per il testo ha riportato “Sublime isteddu in chelu”, autore Sandro Biccai. L’associazione che ha promosso l’evento, costituita dapprima come corale parrocchiale per animare le celebrazioni liturgiche festive e domenicali, opera a Orgosolo dal lontano 1969. Poi si è organizzata con la denominazione Corale Polifonica Orgolese, partecipando a manifestazioni coristiche in diverse parti della Sardegna e qualche puntata nella penisola. Il repertorio annovera brani musicali in italiano e latino e una vasta scelta di canti in lingua sarda. Qualche anno fa ha realizzato il primo Cd “Pro ‘more de Deus”. (n.mugg.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes