Non ha un lavoro per sfamare moglie e figli, tenta il suicidio

Un uomo originario di Macomer, ma domiciliato a Girasole, ha minacciato di lanciarsi da un ponte a Tortolì, ma è stato salvato. Da poco era stato arrestato per aver rubato legna in una campagna - FOTO

TORTOLI'. Un disoccupato di Macomer, residente a Girasole, ha minacciato di lanciarsi da un ponte alla periferia di Tortolì. E' stato bloccato e poi accompagnato in ospedale. L'uomo è disperato perché ha famiglia e non ha un lavoro che gli permetta di sfamare i figli e la moglie. Nei giorni scorsi era stato arrestato per furto di legna in una campagna del paese.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes