Strada chiusa, protesta anche il sindaco

ORGOSOLO. Manifestazione di protesta di un comitato di orgolesi, guidati dal sindaco Dionigi Deledda, con tanto di fascia tricolore, per la chiusura della vecchia strada provinciale che collega il...

ORGOSOLO. Manifestazione di protesta di un comitato di orgolesi, guidati dal sindaco Dionigi Deledda, con tanto di fascia tricolore, per la chiusura della vecchia strada provinciale che collega il paese a Oliena. Il tratto di provinciale è stato chiuso al traffico in questi giorni dal ministero delle Infrastrutture a causa delle precarie condizioni di sicurezza, in particolare di un ponticello dove si sono registrate piccoli smottamenti. In mezzo alla strada è stato sistemato un grande cumulo di terra per impedire il transito delle auto, visto che le transenne e i segnali sistemati tempo fa sono spariti misteriosamente. La strada era stata danneggiata durante il Ciclone Cleopatra ed era stata messa in sicurezza soltanto in parte, impedendo così la riapertura. Il sindaco Dionigi Deledda si è lamentato più volte con il prefetto di Nuoro, che ha inviato tutta la documentazione al ministero delle Infrastrutture per sollecitare interventi per la messa in sicurezza del tratto di strada che stava mostrando segni di cedimento in punti diversi da quelli dove erano stati fatti i lavori di ripristino. Inizialmente, la Provincia aveva chiuso la strada con transenne e cartelli, che sono spariti. E così dal ministero è arrivato l’ordine di chiudere la strada fino a quando non verrannmo appaltati i lavori. Ma il Comitato di orgolesi chiede interventi urgenti perchè la strada è fondamentale per raggiungere decine di aziende agricole.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes