Piano contro la povertà, pubblicato il nuovo avviso

Sarà attivato anche a Torpè il piano di contrasto alla povertà che prevede l’erogazione di un beneficio economico alle famiglie in condizioni disagiate. L’ufficio di piano del distretto di Siniscola...

Sarà attivato anche a Torpè il piano di contrasto alla povertà che prevede l’erogazione di un beneficio economico alle famiglie in condizioni disagiate. L’ufficio di piano del distretto di Siniscola ha diramato l’avviso per il sostegno all’inclusione attiva che è stato recepito dall’amministrazione comunale .

«La richiesta del beneficio deve essere presentata al Comune da un componente del nucleo familiare – spiega l’assessore Laura Buccheri – Gli interessati, oltre a richiedere il beneficio, dovranno dichiarare il possesso dei requisiti necessari per accedere al programma».

Per partecipare al piano, che sarà attuato in nove comuni baroniesi, deve essere compilato un modulo predisposto dall’Inps dove si dichiara di essere cittadini italiani o comunitari titolari del diritto di soggiorno .

Per gli stranieri occorre invece il permesso di soggiorno dell’Unione europea per soggiornanti di lungo periodo. Bisogna essere residenti in Italia da almeno due anni. Va dichiarata la presenza di almeno un componete minorenne, oppure un figlio disabile o una donna in stato di gravidanza. L’Isee deve essere inferiore o uguale a 3mila euro e non beneficiare di altri trattamenti economici rilevanti o sostegni al reddito di disoccupazione. Occorre infine non possedere beni durevoli di valore. Per godere del beneficio, il nucleo familiare dovrà aderire ad un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa istaurando quindi un patto tra servizi e famiglie che implica una reciproca assunzione di responsabilità ed impegni.

Per maggiori informazioni, ci si può rivolgere ai servizi sociali del Comune o all’ufficio di piano di Siniscola.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes