Littarru: «La Regione mi ha abbandonato»

L’amarezza del sindaco: «Dopo le fucilate a casa mi sarei aspettato un altro trattamento»

NUORO. Una rabbia impossibile da reprimere, mista a delusione e a un’amarezza accentuata dalla sensazione di solitudine. E così, subito dopo la decisione del Gup che l’ha rinviato a giudizio, il sindaco di Desulo, Gigi Littarru, ha attaccato a testa bassa chi l’ha messo nei guai. L’ha fatto alla sua maniera, andando dritto al cuore del problema: «La Regione, anzi i politici regionali si sono comportati da codardi e mi hanno lasciato solo. Pur sapendo in quale realtà vivo e quali situazioni devo affrontare quotidianamente. Nessuno ha alzato un dito per manifestare un minimo di attezione nei miei confronti pur sapendo che sono stato vittima di attentati, hanno forse già dimenticato gli spari ad altezza d’uomo a casa mia?. E che continuo a essere minacciato e molti compaesani, addirittura i parenti, non mi salutano più perché ho affrontato la questione peste suina come era giusto fare per rilanciare l’economia del nostro territorio: combattere un virus che si trascina da decenni. E come ringraziamento ho ricevuto solo guai. Io ci ho sempre messo la faccia – ha sottolineato Littarru -, ma sono stato abbandonato. Sono l’unico sindaco denunciato per un fatto del genere in 40 anni di peste suina. Nonostante tutto continuo ad avere piena fiducia nella giustizia. Non ho rubato, ho soltanto fatto ciò che mi sembrava giusto fare. L’unico segnale dalla Regione sono state le urla del responsabile dell’Unità di progetto all’incontro con i sindaci a Cagliari – ha continuato –. Mi ha detto che lui era un pubblico ufficiale e io dovevo obbedire a basta. A dire il vero, sono perplesso per la celerità con la quale si è svolta tutta la mia vicenda processuale – ha concluso Gigi Littarru –. Sono stato vittima di attentati, ma di quelle inchieste non si sa nulla mentre per la mia mancata ordinanza di abbattimento di due maiali si è chiuso tutto in brevissimo tempo. Spero che la magistratura adesso entri alla Regione per approfondire che cosa è stato fatto in oltre 40 anni di lotta alla peste suina». (plp)

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes