Falò organizzato dall’Auser nei Giardini Calamida

OLIENA. Tutto pronto per i festeggiamenti in onore di Sant’Antonio Abate che vedono in prima fila gli anziani dell’Auser. Nel Giardino Calamida dove i vecchietti hanno stabilito il loro quartier...

OLIENA. Tutto pronto per i festeggiamenti in onore di Sant’Antonio Abate che vedono in prima fila gli anziani dell’Auser. Nel Giardino Calamida dove i vecchietti hanno stabilito il loro quartier generale, anche quest’anno verrà acceso il falò. Un camion di tronchi che erano stati accuratamente messi da parte durante l’anno, saranno dati alle fiamme come tradizione vuole alla vigilia del giorno del santo.

Non mancherano i dolci tipici olienesi preparati dalle donne del gruppo, su pistiddu nelle due versioni. Quella originale, la ricetta più antica del dolce era fatta solo di pasta lievitata e rigorosamente solo di semola e non farina. Il ripieno, invece, è fatto di vinicottu o saba, ricavato dal mosto dell’uva appena macinata. Il Giardino Calamida si aprirà ai tanti che vorranno festeggiare insieme il santo del fuoco. Per gli anziani che non perdono occasione, sarà un’ulteriore momento di aggregazione. Uno dei tanti che vengono proposti dal gruppo che conta oltre trecento iscritti.

La serata di lunedì 16 verrà allietato dagli immancabili balli e canti tradizionali sempre a cura degli anziani.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes