Orosei verso le comunali Ci sarà anche il Psd’Az

Lista in allestimento: lo dice il consigliere regionale ed ex sindaco Franco Mula L’esponente sardista rivendica il finanziamento e l’avvio di importanti opere

OROSEI. Parte con i fuochi d'artificio la campagna elettorale per le prossime amministrative di Orosei slittate in autunno causa Covid-19. Ad uscire per primi allo scoperto, senza nascondersi con dichiarazioni mascherate, è la lista “La tua Orosei”, sostenuta anche dal Psd'Az. «Sarà presente alla prossima competizione elettorale. Ci stiamo lavorando e sarà alternative all'operato dell'attuale amministrazione. Nessun nome, per adesso è tutto in itinere». Lo afferma il consigliere regionale Franco Mula, ex sindaco di Orosei che ne approfitta «per mettere in chiaro e puntualizzare – secondo la sua versione – alcune cose, nello specifico sulle opere pubbliche». E, come nelle più classiche delle campagne elettorali , vuole sottolineare, smentire, confermare. «Riguardo alla circonvallazione per i mezzi pesanti, voglio ricordare a chi lo ha dimenticato che quell'opera venne finanziata quando ero consigliere regionale, dall'assessore Laspisa, per 1 milione e 933mila euro. Lavori che partirono quando ero sindaco di Orosei. Mancava solo l'asfalto per poterla finire, prima che saltasse fuori un problema idrogeologico che venne superato grazie ad una norma nazionale recepita dal governo regionale e con decreto firmato dal presidente Cristian Solinas. Non solo – sostiene Mula – durante il mandato dell’allora assessore Roberto Frongia vennero assegnati 400 mila euro alla Provincia di Nuoro per poterla ultimare. Inoltre la Regione ha finanziato ulteriori 40mila euro. Adesso, io mi chiedo, quali sono i meriti che qualcuno decanta. Si tratta di un'opera finita grazie all'intervento della giunta regionale di centrodestra. Questa è storia, non chiacchiere». Riferito alla giunta attuale guidata dal sindaco Nino Canzano: «Qualcuno si deve dimenticare della circonvallazione di Ervole. C'era già un progetto esecutivo con il nuovo ponte sul Cedrino, sicuramente da rivedere, da ritoccare. In Regione, io mi sto impegnando per riavere i 15 milioni definanziati dall'assessore Maninchedda ma non ci saranno altre strade come quella di Ervole che è a forte rischio idrogeologico, se la scordino, non s'ha da fare». Altro tema , la portualità su cui Franco Mula è più diretto. «Non è vero che l'attuale giunta ha avuto 8 milioni di euro, Ma da chi ? Bugie. Per la portualità non hanno un euro. Per le bocche a mare hanno usato quei fondi che aveva lasciato la mia amministrazione, 700 mila euro più altri 500mila dalla Regione. Fondi che noi avevamo utilizzato per un progetto che è ancora fermo nei cassetti del comune. Vorrebbero utilizzare fondi nella marina di Orosei, sprecando territorio pensando di fare un porto a Santa Maria. La Regione dice che si tratta di un terreno a forte rischio idrogeologico per cui non può essere realizzato».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

WsStaticBoxes WsStaticBoxes