Borore rifà il look agli impianti sportivi

Dopo i lavori nel campetto di calcio a 5, al via il cantiere nei campi da tennis

BORORE. Era un intervento atteso da tempo e, dopo mesi di lavoro, il campetto di calcio a 5 è stato completato. «La struttura sportiva – sottolinea Alessandro Porcu, assessore al Bilancio del Comune di Borore – sarà presto fruibile, ma con delle differenze rispetto al passato». L’ipotesi è quella di renderla accessibile a tutti, facendo pagare un canone simbolico ai più grandi. «Abbiamo investito una somma di circa 100mila euro per il suo restyling – precisa Porcu – e siamo intenzionati a preservare un impianto che col passare degli anni mostrava i segni dell’usura ma anche degli atti vandalici di cui era stata spesso oggetto. Sarà quindi necessario imporre qualche regola al fine di mantenerlo in uno stato ottimale». Si confida nel senso civico e pure nelle telecamere del sistema di sorveglianza che monitoreranno la situazione 24 ore su 24. A breve, la consegna definitiva dei lavori è imminente, grandi e piccini potranno usufruire di un terreno da gioco nuovo, in erba sintetica. L’area è stata recintata e dotata dei cancelli. «Grazie a un altro finanziamento – spiega Alessandro Porcu – saremo in grado, da qui a qualche mese, di effettuare altri interventi. A seconda della cifra disponibile valuteremo se ripristinare il campetto da basket o realizzare altro». Intanto, parte dei 740mila euro del Piano nazionale edilizia abitativa per i lavori di riqualificazione urbana, vengono impiegati per dare nuova vita anche agli altri impianti sportivi del paese. Nel campo a 11 è già stata sostituita la recinzione che separava gli spalti dal terreno da gioco e ricostruita una parte del muro pericolante. Sostituiti i seggiolini delle tribune che sono state ritinteggiate. Nuovi pure gli infissi e il cancello d’ingresso. Uno stanziamento ulteriore pari a 950mila euro consentirà, poi, di dotare il campo di un manto in erba sintetica. Inizio lavori previsto entro l’anno. Cantiere aperto anche nei campi da tennis. «Nella seduta di giunta in programma la settima prossima – precisa l’assessore al Bilancio – discuteremo sulla manifestazione di interesse che dovrebbe essere pubblicata entro aprile. Questo consentirà la stipula di un contratto di gestione per un anno con una società sportiva». Si pensa di fare lo stesso con la palestra delle ex scuole medie che al momento è in concessione. E infine, nuovo look per il bocciodromo. Aree da gioco ristrutturate che già domenica scorsa hanno ospitato gli incontri previsti dal calendario del girone unico regionale che ha visto partecipare una squadra dell’Asd bocciofila Marghine di Borore. (a.p.)



WsStaticBoxes WsStaticBoxes