Pagamento utenze domestiche aiuti per le famiglie bisognose

BITTI. I cittadini che versano in stato di bisogno possono inoltrare la domanda per ottenere un contributo da utilizzare per il pagamento delle utenze domestiche (acqua e luce). In riferimento a una...

BITTI. I cittadini che versano in stato di bisogno possono inoltrare la domanda per ottenere un contributo da utilizzare per il pagamento delle utenze domestiche (acqua e luce). In riferimento a una delibera della giunta municipale il responsabile del servizio ha emanato una determina, precisando che le spese segnalate devono essere riferite al 2021. I richiedenti devono essere in possesso della cittadinanza italiana o di uno Stato aderente all’Unione; gli extracomunitari devono avere regolare permesso di soggiorno e residenza nel comune di Bitti. L’ Isee non deve essere superiore a 12mila euro e un patrimonio immobiliare non superiore a 20mila. Hanno la priorità i nuclei familiari non assegnatari di sostegno pubblico. A parità di Isee, verrà data priorità alla presenza nel nucleo familiare di figli minori, poi verrà utilizzato il criterio dell’ordine di arrivo delle domande al Protocollo. Gli importi da assegnare variano a seconda della composizione del nucleo familiare: a una singola unità andranno 300 euro; 400 a due unità, 600 a tre, 800 a quattro e mille euro a nuclei con cinque unità. Le domande devono essere presentate in forma di dichiarazione sostitutiva entro il 13 dicembre. Per info contattare i numeri 0784418030 oppure 3298109323. (b.a.)



WsStaticBoxes WsStaticBoxes