Esito positivo delle prove della pista

L’Università di Cagliari ha concluso il collaudo statico dello scalo

TORTOLI’ . «L’Università di Cagliari nei giorni scorsi ha effettuato le prove statiche sulla nostra pista aeroportuale. Ora dobbiamo solo riparare alcune piccole buche nell’asfalto che non abbiamo ancora potuto effettuare perché è piovuto tanto». Il presidente del Consorzio industriale provinciale dell’Ogliastra (Cipo), Franco Ammendola, fa sapere che entro questo mese dall’Enac «verrà rilasciata l’autorizzazione alla riapertura all’aviazione generale (con jet privati) per il nostro scalo aereo». Questo significa la riapertura dello scalo al traffico diurno degli aerei privati di aviazione generale fino a 12 passeggeri a bordo. Con il via libera alla riapertura dell’aviazione generale si potrà avere la scuola di paracadutismo e di volo, aerotaxi e altro ancora.

Nei mesi scorsi, i tecnici dell’Enac hanno effettuato le prove nell’aeroporto che ha come socio unico il Consorzio industriale provinciale dell’Ogliastra (Cipo). In particolare, i tecnici dell’Enac si sono concentrati su aspetti relativi alla security alla safety (sicurezza dal punto di vista della progettazione, costruzione, manutenzione ed esercizio degli aeroporti). Per l’autorizzazione all’aviazione civile (aeromobili con 100 e più passeggeri) i tempi sono più lunghi. La struttura aeroportuale è di proprietà dell’AliArbatax. Prosegue i intanto il confronto con Upper Sky-Gruppo Aliparma, che punta alla gestione dell’aeroporto. (l.cu.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes