nuoro
cronaca

Buche sulla provinciale 17 un comitato scrive a Tidu

Bolotana. Un gruppo spontaneo di cittadini sollecita l’intervento dell’ente «Bisogna intervenire al più presto: quella strada è sconnessa e pericolosa»


03 febbraio 2022 di Federico Sedda


BOLOTANA. Una lettera all’amministratore straordinario della Provincia di Nuoro, Costantino Tidu, per chiedere un intervento immediato al fine di sistemare il manto stradale e la segnaletica verticale e orizzontale della strada provinciale numero 17 Sarule-Ottana-Bolotana-Campeda ridotta ormai a un percorso di guerra. È quanto ha fatto un comitato spontaneo di cittadini che ha spedito nei giorni scorsi una lettera a Tidu per protestare contro «lo stato di estremo degrado della strada, la cui manutenzione è di competenza della Provincia, a causa delle condizioni del fondo stradale sconnesso, con crepe, buche, spaccature e, pertanto, pericoloso per la circolazione dei mezzi».

Per cercare di attenuare lo stato di pericolosità della carreggiata la Provincia non ha trovato di meglio che emanare un’ordinanza per ridurre la velocità massima a 30 Km l’ora. Un provvedimento che lascia le cose come stanno. «La strada provinciale numero 17 Sarule-Campeda – si legge nella lettera a Tidu sottoscritta da numerosi cittadini di Bolotana – è una arteria che viene percorsa giornalmente da centinaia di auto di operai che vanno al lavoro in quel che è rimasto della zona industriale di Ottana e Bolotana, di pastori e allevatori anche dei paesi limitrofi che devono raggiungere le loro aziende situate nella piana e nella montagna, di impiegati e semplici cittadini che si recano a Nuoro per lavoro e per andare all’ospedale o agli uffici pubblici».

La strada provinciale numero 17, infatti, all’altezza dello svincolo per Ottana, si collega con la 131 dcn Nuoro-Abbasanta che molti automobilisti percorrono per recarsi al capoluogo barbaricino o a Oristano e Cagliari. Si tratta, quindi, di una strada cruciale per garantire i collegamenti tra il centro dell’isola e la parte orientale e settentrionale della Sardegna. Finora, però, visto lo stato della carreggiata pressoché impercorribile, è una strada completamente dimenticata.

Per rendersi conto dello stato dell’arteria, i sottoscrittori della lettera chiedono all’amministratore straordinario della Provincia, Tidu, «di mandare un tecnico dell’amministrazione provinciale per verificare le condizioni in cui si trova la strada in modo da avere un quadro più completo del disagio che devono affrontare quotidianamente gli automobilisti che la percorrono».

Da qui la richiesta «di un intervento urgente che, che se attuato nel tempo a venire, vedrebbe raddoppiati o triplicati i costi dei lavori». Nella lettera all’amministratore Tidu i cittadini di Bolotana chiedono, infine, di esse informati tempestivamente sui programmi dell’amministrazione provinciale di Nuoro relativamente alla manutenzione della strada ormai non più rinviabile.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.