La Nuova Sardegna

Nuoro

Il lutto

Lula, addio a Bernardo Asproni


	Bernardo Asproni
Bernardo Asproni

Storico corrispondente del paese, si è spento a 81 anni

26 novembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Lula «Sono Bernardo!». Quella chiamata che arrivava in redazione, normalmente a mezza mattina, anticipava il giro delle telefonate ai corrispondenti per sapere quali fossero gli eventi da riportare sul giornale dai vari territori. E Bernardo Asproni, in anni e anni di corrispondenza da Lula, il suo paese, Bitti, Orune, Onanì e Osidda, di cose da raccontare ne aveva sempre. Bernardo è mancato sabato sera, a 81 anni, assistito dalla moglie Tina. Negli ultimi tempi le sue condizioni di salute erano peggiorate, ma fino al 2021 aveva continuato con le sue corrispondenze per La Nuova Sardegna, con la disciplina che non lo aveva mai lasciato.

Di Bernardo Asproni tutti i giornalisti della redazione di Nuoro, e non solo, potrebbero raccontare una storia, un dettaglio, una conversazione. Flemmatico, onnipresente nei “suoi territori”: per lui ogni notizia doveva avere il giusto risalto perché dava voce a tante piccole realtà che nel nostro giornale, anche grazie al suo impegno, trovavano un riscontro autorevole al di là della cronaca nera. «Lui mancherà alla nostra comunità per la quale ha sempre lavorato tantissimo», ha detto il sindaco di Lula Mario Calia. E Bernardo Asproni, “il professor Bernardo”, il senso della cittadinanza attiva lo aveva davvero capito e interpretato: insegnante prima alle scuole medie, impegnato in politica – fu vice sindaco a metà degli anni ’70 –, presidente della squadra di calcio.

Raccontava di tutti i paesi dei quali si occupava, ma su Lula, inutile negarlo, aveva un occhio di riguardo. Era anche una miniera di informazioni, le condivideva con generosità. Gli albori della rivoluzione annunciata dall’Einstein Telescope li aveva raccontati lui, quando l’ET sembrava davvero fantascienza: ma non a lui. lunedì 27 alle 15.30 nella chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta a Lula ci sarà l’ultimo saluto a Bernardo Asproni, un collega che certamente appartiene alla storia della Nuova Sardegna.

Elezioni regionali 2024
Il voto

Elezioni regionali, i dati sull’affluenza alle 19: 44,1 per cento

Le nostre iniziative