Pittulongu nel caos: divieto di transito e caccia ai parcheggi

Una domenica bestiale per gli olbiesi e i turisti in spiaggia Ancora polemiche dopo la chiusura di via Tramontana

OLBIA. Caccia al parcheggio nella bolgia di Pittulongu. Una domenica bestiale per gli olbiesi e i turisti che ieri hanno cercato nella spiaggia di casa un riparo dal caldo asfissiante della città. Pochi parcheggi e difficili da raggiungere dopo la chiusura al traffico dell’anello stradale davantia alla Playa. Confusi, frastornati e furibondi i bagnanti che, tra sensi unici e transenne, hanno cercato con fatica una piazzola dove parcheggiare le loro auto.

Quella di ieri per gli olbiesi era la prima domenica di mare dopo l’ordinanza del sindaco Settimo Nizzi che nei giorni scorsi, con un vero e proprio blitz, aveva rivoluzionato la viabilità intorno alla spiaggia di Pittulongu. Pronti via, già dalle prime ore del mattino i bagnanti hanno preso d’assalto la spiaggia e subito si è presentato il primo problema: la segnaletica. Tante transenne e dissuasori ma nessun cartello. Soprattutto nessuna informazione su come accedere ai parcheggi (sempre troppo pochi). Così in poche ore la situazione è precipitata nel caos: automobilisti inferociti e parcheggi selvaggi in ogni angolo della strada. Inevitabilmente quando a Pittulongu sono arrivati gli agenti della polizia locale sono fioccate decine di multe per divieto di sosta. Praticamente una mattanza. Stessa scena anche nella vicina spiaggia dello Squalo, dove ieri non c’era un parcheggio disponibile (e non multabile) neanche a pagarlo come fosse oro.

Nella confusione generale, i bagnanti più intraprendenti alla fine hanno scoperto (anche in questo caso nessun cartello indicatore) che qualche parcheggio era disponibile nella parte più piccola dello stagno prosciugato(quella vicina al ristorante “Il tetto rosso”). Salvo però infilare pericolosamente contromano, per qualche decina di metri, una strada a senso unico. Insomma, il test domenicale ha confermnato quello che si era intuito sin dal primo momento: il problema di Pittulongu, prima ancora della viabilità, sono i parcheggi e la segnaletica per indicare chiaramente dove si trovano. L’unico modo per evitare la bolgia sotto il sole cocente. (red.ol.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

WsStaticBoxes WsStaticBoxes