I sindacati: "Voli di Meridiana sicurissimi"

Due aerei Meridiana, un Md e un Boeing, all'aeroporto di Olbia

Lettera di Cgil, Cisl, Uil e Ugl sui dipendenti licenziati ancora al lavoro

OLBIA. I sindacati firmatari dell'accordo salva Meridiana, ovvero Cgil, Cisl, Uil e Ugl, intervengono per rassicurare tutti, i passeggeri in primo luogo, sulla sicurezza dei voli della compagnia aerea di Olbia, "mai venuta meno". Lo fanno dopo che alcune sigle, Usb (assistenti di volo) e Apm (piloti), avevano segnalato all'Enac, l'ente che controlla i voli, che sugli aerei Meridiana prendevano servizio assistenti di volo con la lettera di licenziamento in mano.

"Apprendiamo con stupore i contenuti della lettera inviata da alcune sigle sindacali il 6 luglio sull'eventuale impiego di personale con la lettera di mobilità - scrivono Cgil. Cisl, Uil e Ugl -. Ci risulta che nessun pilota sia in possesso della stessa. Per quanto concerne gli assistenti di volo siamo sicuri che chi, pur avendo un turno programmato e abbia ritenuto di non essere fit to fly, non sia salito a bordo di alcun aeromobile, consapevole di non trovarsi nelle migliori condizioni psicofisiche per svolgere i compiti assegnatili. Consci del fatto che l'azienda e i suoi dipendenti stiano attraversando un momento di grande apprensione per futuro della stessa, riteniamo comunque opportuno rassicurare tutti che la sicurezza a bordo degli aeromobili non è mai venuta meno e che le operazioni di volo sono sempre state condotte secondo i più alti standard operativi".

WsStaticBoxes WsStaticBoxes