La storia di Luras sui pannelli informativi

Installati vicino ai monumenti e nei punti strategici. Il sindaco: anche questa è promozione turistica

LURAS. Aumentano, a Luras, le indicazioni. Da qualche settimana, infatti, sono stati installi dei pannelli esplicativi collocati nei pressi dei monumenti del paese attraggono l'attenzione dei cittadini ma sono stati collocati in punti strategici, soprattutto, per i turisti alla ricerca di notizie sulle località che visitano.

Sono cartelli in cui vengono presentati i dati dei più importanti monumenti o edifici storici e saranno diffusi, grazie al Programma di sviluppo rurale 2007-2013 che punta alla " Incentivazione di attività turistiche Azione 1 itinerari tra Gallura e Monte Acuto" del Gal. Le schede sintetiche di presentazione sono presentate in italiano ma, anche, in lingua inglese.

«E’ anche un importante contributo per i luresi - spiega il sindaco Marisa Careddu - perché le notizie riportate sui pannelli spesso non si conoscono a fondo. Nello stesso tempo, diamo una bella immagine di promozione del territorio. Il nostro lavoro per la promozione del paese è in atto dal primo giorno che sono diventata primo cittadino e nelle diverse mie legislature».

I cartelli si possono trovare nel sito degli olivastri millenari di Santu Baltolu di Carana, sulla sponda del lago del Liscia, nelle chiese, nei siti dolmenici e nella piazzetta del Monumento ai caduti delle guerre. «Anche l'occhio vuole la sua parte - aggiunge il sindaco Marisa Careddu - ma le informazioni decisamente servono ancora di più. E' bello vedere, in paese, sempre più visitatori che passeggiano e si fermano ad osservare i nostri monumenti, musei, palazzi e siti di pregio. Ne abbiamo tanti e continuiamo a fare di tutto per valorizzarli come meritano. E questo è sicuramente uno dei modi per dimostrarlo». (s.d.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes