Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Trinità, una nuova vita per due alberghi

Il fondo “Pendragon” si è aggiudicato il bando d’asta: a breve i lavori di ristrutturazione

TRINITÀ D’AGULTU. Due complessi turistici nel Comune di Trinità risorgeranno a nuova vita. Il fondo Pendragon Fund Sicav Sif Real Estate si è aggiudicato, infatti, il bando d’asta per due complessi alberghieri e residenziali. Il primo nella località Li Canneddi denominato “Cala Rossa” composto da un albergo con 143 camere e 110 appartamenti con 327 posti letto. Il secondo, in località Pischinazza, chiamato “Rocce Rosse” è, invece, composto da un albergo di 115 camere e da 90 appartamenti. «A breve – dicono dal Fondo - cominceremo con i lavori di ristrutturazione e ultimeremo le strutture ferme da ormai otto anni per essere operativi per la stagione 2019”. Il fondo Pendragon Fund Sicav Sif Real Estate investe da anni in Francia e in Italia ed ha una consolidata track record di operazioni di acquisizione da fallimenti e rilancio di strutture turistiche e residenziali. «Gli investitori del fondo - continuano - hanno beneficiato finora di rendimenti superiori al 7% e generato un forte indotto nelle regioni in cui è intervenuto, rilanciando sempre complessi fermi da anni, creando occupazione e sviluppo del territorio ed effettuando forti investimenti nel personale e nelle strutture». Una volta terminati i complessi appena acquisiti di Rocce Rosse e Cala Rossa verranno avviati e gestite da Pendra Sardinia Srl (www.pendrasardinia.com) tour operator detenuto al 100 per cento dal fondo. Il sindaco di Trinità d’Agultu e Vignola, Giampiero Carta, esprime grande soddisfazione: «Ho appreso con molto piacere– che una società con sede a Brescia, abbia acquistato i due villaggi di Cala Rossa e Paduledda per investire nel nostro Comune. I due villaggi, destinati a diventare strutture fatiscenti e abbandonate a sé stesse, verranno completati e daranno vita a due alberghi di livello, naturalmente uno a Paduledda (si opterà per un albergo di qualità di circa 100 camere) e uno a Cala Rossa (100 camere) dove verranno completati anche 120 appartamenti. Tutto ciò – aggiunge il sindaco Carta - comporterà, nell’immediato, lavoro per imprese e impiantisti; successivamente, un indotto economico importante per il nostro Comune e per le nostre attività commerciali e i servizi. Ben vengano imprenditori di questo spessore». (s.d.)