A Porto Taverna più cari i parcheggi vicino al mare

Per i turisti 2 euro la prima ora, 1,50 la seconda; i residenti 1 euro tutto il giorno Attive altre due aree di sosta: zona stagno a prezzi low cost, gratis la più lontana

PORTO SAN PAOLO. Il Comune protegge la sua spiaggia gioiello. E i granelli spruzzati d’argento che guardano Tavolara. Parcheggiare a una manciata di metri da Porto Taverna da questa estate sarà più costoso. L’amministrazione guidata dal sindaco, Francesco Lai, punta a disincentivare l’utilizzo dell’area a due passi dalla sabbia. Una politica di tutela che in futuro porterà a cancellare i posti auto più a ridosso della spiaggia. Ma il Comune non lascia a piedi i bagnanti. Ha previsto infatti altre due aree parking. Una, la più distante, all’altezza della rotatoria per Porto Taverna sarà gratuita per tutti. Un’altra, a ridosso dello stagno e vicino alla passerella che porta direttamente sul lido, sarà gratuita per i residenti e con una tariffa low cost per i turisti. Un euro fino a mezza giornata, 2 euro tutto il giorno. Il nuovo tariffario scatterà il primo giugno e sarà valido fino al 30 settembre. Il servizio sarà gestito dalla Multiservice. La società in house riceverà l’incarico formale domani dal Consiglio comunale.

Parcheggi salati. Un po’ come andare a teatro. I posti in prima fila costano di più. Sono 200 i posteggi a ridosso della spiaggia di Porto Taverna. Comodi quanto dannosi per il lido orgoglio del comune di Loiri Porto San Paolo. I residenti pagheranno un solo euro per l’intera giornata. Il tariffario per i turisti sarà invece più salato. 2 euro la prima ora, 1,50 euro le ore successive. 10 euro il costo per lasciare la macchina tutto il giorno. Le moto dovranno sborsare 1,50 euro la prima ora e 50 centesimi per le ore successive. 5 euro tutto il giorno. Per i caravan la tariffa sale: 6 euro la prima ora, 2 le successive. Se le case sulle ruote vorranno restare tutto il giorno di fronte a Tavolara pagheranno 20 euro. «Il nostro intento è alleggerire il carico di auto a due passi dalla spiaggia – spiega il sindaco Francesco Lai –. In futuro, d’accordo con l’Area marina protetta, intendiamo eliminare quelli più vicini al litorale. Per questo motivo abbiamo messo a punto una doppia politica. Abbiamo elevato i costi del parcheggio per disincentivarne l’utilizzo ma abbiamo creato altre due aree di sosta. Nella zona dello stagno, in cui si sono un migliaio di posti, un euro per mezza giornata e 2 euro la giornata intera, ma sarà gratuita per i residenti. E un’altra più distante, nella zona della rotatoria, gratuita per tutti. Verrà posizionato un cartello all’ingresso con il tariffario completo e l’indicazione delle aree di sosta in moda che possa scegliere, in base a distanza e costi, la soluzione che preferisce».

Bagni e docce gratis. Se è vero che i parcheggi a due passi dalla spiaggia hanno un costo più salato, è altrettanto vero che i bagnanti hanno a disposizione un lungo elenco di servizi gratis. Spogliatoi, bagni igienizzati due volte al giorno e docce. In più sei persone, per tutta la stagione, garantiranno la pulizia quotidiana del litorale, lo svuotamento dei cestini, la raccolta delle cicche di sigarette. Operazione che verrà svolta dalle 6 alle 9 del mattino.

Zona stagno. In questa area il Comune applica una tariffa low cost ai turisti mentre per i residenti il parcheggio è gratuito. Un euro fino a mezza giornata; 2 euro la giornata intera. Le moto spendono 50 centesimi fino a mezza giornata; 1 euro tutto il giorno. 7 euro mezza giornata per i caravan; 15 euro per l’intera giornata. Dal piazzale basta prendere la passerella sospesa sullo stagno per arrivare in spiaggia.

Zona rotatoria. Nell’area più lontana dalla spiaggia la sosta è gratuita per tutti.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes