Olbia, Corda, Pd: "No al sondaggio per il candidato sindaco. Faccio un passo indietro"

Gian Luca Corda

Il consigliere dem: "La maggioranza della Grande coalizione vuole un civico. Prima dell'ambizione personale viene il progetto"

OLBIA.Il sondaggio per scegliere il capolista della Grande coalizione perde quota. La posizione di Rino Piccinnu all’interno del Pd è vicina allo schianto. Gian Luca Corda, che con Ivana Russu completa la triade di aspiranti dem candidati sindaco, fa un passo indietro. Sceglie il gruppo all’ambizione personale. Con umiltà riconosce che esiste un nome, quello del direttore dell’Amp Augusto Navone, che raccoglie consensi in modo trasversale. 

«Per chi come me fa politica essere candidato sindaco è la cosa più bella, un sogno, un qualcosa che tutti desiderano – dice –. Ma serve realismo. Nel momento in cui la quasi totalità della maggioranza, dice di preferire alla guida della coalizione una figura terza, laica, a quel punto faccio cento passi indietro. Prima dell'ambizione personale viene il progetto".

Il servizio completo sul giornale in edicola e nella versione digitale

WsStaticBoxes WsStaticBoxes