San Teodoro: su 3mila tamponi solo 5 nuovi positivi, ma con variante inglese

Il sindaco Deretta: «Zona rossa fino al 10 marzo, ma ragioniamo per passare in zona bianca gradualmente»

SAN TEODORO. Sono state circa 3000 le persone che hanno preso parte alla campagna di screening anti-Covid19 messa in atto dalla Regione in collaborazione con l'amministrazione comunale. 5 i nuovi positivi, tutti variante inglese. Il numero totale sale a 25 (20 erano quelli precedentemente registrati)

Il sindaco, Rita Deretta, ha comunicato nel dettaglio i numeri:

2710 persone che hanno effettuato il tampone antigenico in due giorni;

200 sottoposte precedentemente a tampone da parte di Ats;

50 persone che eseguiranno a breve il tampone domiciliare.

Questi dati comprendono circa 250 non residenti nel comune di San Teodoro.

«Voglio ringraziare i miei concittadini per la partecipazione alla campagna di screening - ha detto la pirma cittadina -, i cui risultati hanno inoltre messo in evidenza che la maggior parte aveva tenuto un comportamento corretto attenendosi alle disposizioni previste dai protocolli».

La zona rossa dovrebbe terminare il prossimo 10 marzo. «Stiamo ragionando con le autorità sanitarie di passare gradualmente in zona bianca  - conclude Deretta -. Lo potremo fare riuscendo ad attivare un sistema di controllo che possa evitare comportamenti diversi da quelli consentiti dai protocolli sanitari. Dobbiamo evitare che venga disperso il lavoro di questi giorni e che i numeri dei contagi crescano in maniera esponenziale».

Pietro Rudellat 

WsStaticBoxes WsStaticBoxes