La Nuova Sardegna

Olbia

L’ordinanza di Natale

Olbia, alcol vietato nel centro storico fino al 15 gennaio

Piazza Matteotti
Piazza Matteotti

Vietata anche la vendita dalle 19 alle 8,30 del mattino. Il sindaco Nizzi: «Episodi incivili, colpa dell’abuso di alcolici e superalcolici»

30 novembre 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Olbia Vietato il consumo di bevande alcoliche all’infuori dei bar 24 ore su 24 fino al 15 gennaio e vietata la vendita dalle 19 sino alle 8,30 del mattino. 

Il sindaco Settimo Nizzi ha fiirmato un'ordinanza finalizzata al mantenimento dell'ordine e della tranquillità nel centro storico, recentemente teatro di episodi turbolenti. Secondo Nizzi, la maggior parte di questi eventi «è attribuibile al consumo eccessivo e prolungato di bevande alcoliche».

L'ordinanza prevede un divieto di consumo di bevande alcoliche, indipendentemente dalla gradazione, al di fuori dei locali autorizzati e dei relativi dehor, 24 ore su 24, fino al 15 gennaio 2024. In aggiunta, viene vietata la vendita di bevande alcoliche da asporto dalle ore 19 alle ore 8.30 del mattino successivo.

Queste restrizioni si applicano a specifiche aree, tra cui piazza Regina Margherita, via Regina Elena, piazza Matteotti, via Acquedotto e piazza Mercato. Nizzi sottolinea che, «al di là degli eventi specifici che hanno motivato questa decisione, un consumo responsabile di alcol può contribuire positivamente alla salute e consentire momenti gioiosi senza gli eccessi dannosi».

L'ordinanza è finalizzata a garantire un equilibrio tra le attività sociali e la salvaguardia della quiete pubblica nel cuore del centro storico.

Elezioni regionali 2024
Verso la nuova giunta

Alessandra Todde pronta a una rivoluzione, ed è già toto-assessorati

di Umberto Aime
Le nostre iniziative