La Nuova Sardegna

Olbia

Il paradiso del lusso

Costa Smeralda, ville sempre più costose: il valore cresce del 18%

Costa Smeralda, ville sempre più costose: il valore cresce del 18%

Confermata la leadership in Italia tra le località balneari. I dettagli nel report di “Italy Residential Market 2024” di Savills

11 marzo 2024
3 MINUTI DI LETTURA





Porto Cervo Costa Smeralda, ma quanto costi? Sempre di più. La conferma arriva da un aumento del 18% del valore immobiliare di lusso, che posiziona questa fetta di paradiso della Sardegna al secondo posto, dietro l’incantevole Lago di Como, mentre resta leader tra le località balneari d’Italia. Lo si legge nell’ultimo report di “Italy Prime Residential Market 2024" di Savills, raccontato poi sull’account ufficiale della Costa Smeralda su Instagram. I prezzi delle ville, che si trovano al vertice delle mete turistiche italiane, seguite da vicino dalla Toscana, partono dai 13mila euro a metro quadro. «Questo sbalzo - dice il report - riflette una tendenza globale verso destinazioni di lifestyle, con un impressionante 80% degli acquisti effettuati da acquirenti internazionali».

I compratori sono principalmente americani, ma abbondano gli svizzeri, i tedeschi, gli inglesi. E cominciano ad affacciarsi anche i francesi. E a proposito degli americani, pare non si sia attenuato l’interesse verso alcune ville principesche da parte di alcuni degli uomini più ricchi del mondo. Tra loro Elon Mask, ceo di Tesla e di Space X, sceso dallo scorso febbraio al secondo posto della classifica di Forbes (è stato scalzato dalla vetta dal francese Bernard Arnault). Di Musk si parlò nel 2022 in merito alla tenuta da mille e una notte nella baia del Romazzino messa in vendita da Christie’s. Si parlava di un valore che superava i 200 milioni di dollari e di un Musk ipnotizzato da così tanta bellezza: su 350 metri di costa, tre super ville affiancate fronte mare, 39 camere da letto, 40 bagni, 2.700 metri quadrati abitabili, piscine di dimensioni olimpiche, parco da 23 mila metri quadrati, due spiagge esclusive di sabbia bianchissima, due pontili e una boa di ormeggio per yacht fino a 80 metri di lunghezza. Non si sa però se quella trattativa possa essere rimasta in sospeso.

Proprio negli ultimi due anni sono stati vendute a Porto Cervo due ville milionarie: una (maggio 2022), del valore di 80 milioni di euro, a un imprenditore cinese. L’altra, anche se un po’ meno costosa (40 milioni) aveva fatto ancora più rumore per il suo grande prestigio: era Villa Violina, meravigliosa residenza di Liscia di Vacca attribuita negli anni (direttamente o indirettamente) ad Alisher Usmanov. L’affare era stato concluso da un ricco imprenditore australiano. Tra gli altri uomini più ricchi del mondo (lui è al terzo posto, sempre secondo Forbes) sempre interessati ad acquistare una villa extralusso in Costa Smeralda ci sarebbe anche Jeff Bezos, fondatore di Amazon. Saperne di più è però impossibile: la riservatezza, in questi casi, è davvero assoluta.

«La Costa Smeralda - prosegue il report - continua dunque ad essere una calamita per i grandi investitori globali e le ragioni sono diverse: l’indiscutibile bellezza del luogo, la miscela di lusso sostenibile e la Dolce Vita italiana». Ma il 2023, prosegue “Italy Prime Residential Market 2024”, ha visto un aumento significativo degli affitti di lusso, raddoppiati rispetto allo scorso anno e triplicati dal 2019, spinti dalla robusta domanda internazionale. (s.p.)

Firma

In Primo Piano
Trasporti

Il volo Napoli-Alghero cancellato nella notte, Ryanair lascia i passeggeri a terra

di Enrico Carta
Le nostre iniziative