La Nuova Sardegna

Olbia

Tribunale

Olbia, travolge e uccide un cane: condannato a tre anni


	Il Tribunale di Tempio
Il Tribunale di Tempio

L’uomo, un autista della Devizia, era accusato di aver investito l’animale in maniera volontaria

11 aprile 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Tempio. Un autista della Devizia, l’azienda che si occupa della gestione e della raccolta dei rifiuti a Olbia, è stato condannato a tre anni di reclusione con l’accusa di aver travolto e ucciso in maniera volontaria un cane, mentre era alla guida del mezzo da lavoro. La giudice del Tribunale di Tempio Marcella Pinna lo ha ritenuto responsabile dell’uccisione dell’animale, che, agonizzante, non era stato neanche soccorso dall’uomo. Il pm Gianmarco Vargiu, anche sulla base delle immagini registrate da un impianto di videosorveglianza, aveva chiesto una condanna a un anno e sei mesi. L’uomo, assistito dall’avvocato Andrea Viola, aveva sostenuto che si trattasse di un incidente.

In Primo Piano
Baronia

Spari nella sede del consorzio di bonifica di Siniscola, il consigliere comunale Giovanni Bomboi è ricercato dai carabinieri

di Sergio Secci
Le nostre iniziative