La Nuova Sardegna

Oristano

Scontro in via Diaz, ferite due donne

Scontro in via Diaz, ferite due donne

Trasportata all’ospedale San Martino la presidente della sezione provinciale dell’Unicef

26 maggio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





ORISTANO. Due donne sono rimaste ferite ieri pomeriggio in un incidente stradale accaduto in viale Diaz. Una mancata precedenza ha innescato lo scontro che ha coinvolto una Fiat Punto, con tre ragazze di Samugheo e una Citroen Saxò, nella quale viaggiava Bianca Muscas, 78 anni, dirigente dell'Unicef di Oristano. Ad avere avuto la peggio è stata proprio quest'ultima che ha riportato un trauma addominale. L'incidente si è verificato verso le 17 e 30 all'incrocio tra via Diaz e via Cavour, davanti alla farmacia Santa Croce. Secondo quanto è stato accertato dagli agenti della polizia locale, la Citroen proveniente da via Cavour si è scontrata con Punto che arrivava dall'Ariston. L'impatto è stato fortissimo: le due utilitarie si sono agganciate tra di loro ed hanno proseguito la corsa fermandosi ad una decina di metri dal luogo dello scontro.

I soccorsi sono stati immediati: sul posto sono arrivate le ambulanze del 118 e due pattuglie della polizia locale. A rimanere ferite sono state le due conducenti, A. S., di Samugheo e proprio Bianca Muscas che è stata trasferita in ambulanza all'ospedale San Martino. La donna è stata trattenuta nell'osservazione breve del pronto soccorso.

La polizia locale ha dovuto bloccare il traffico per quasi un'ora nella via Diaz, per poter effettuare i rilievi dell'incidente e rimuovere le auto incidentate. Spetterà alla polizia ora accertare le esatte cause che hanno provocato l'ennesimo incidente in quell'incrocio pericoloso a causa della scarsa visibilità. (e. s.)

In Primo Piano

Video

Olbia, la città saluta Gabriele Pattitoni: in migliaia al funerale del 17enne morto dopo un incidente

L’emergenza

Ortopedie chiuse: tutti i pazienti si riversano nei pronto soccorso di Sassari e Cagliari

di Luigi Soriga
Le nostre iniziative