La Nuova Sardegna

Oristano

La solidarietà alla 16enne accoltellata è un nastro bianco in piazza Eleonora

La solidarietà alla 16enne accoltellata è un nastro bianco in piazza Eleonora

Manifestazione promossa dal gruppo Facebook «Oristano contro la violenza sulle donne»

31 maggio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





ORISTANO. Oristano manifesta contro la violenza, con un tam tam su Facebook, dopo l’aggressione di una studentessa stamattina davanti a una scuola superiore. L’appuntamento era alle 19 in piazza Eleonora, con un nastro o una maglietta bianca addosso, per esprimere condanna contro la violenza e solidarietà alla giovane studentessa accoltellata stamane da un compagno di scuola davanti all’ingresso dell’Istituto tecnico industriale Othoca.

L’appello e l’iniziativa sono del gruppo Facebook «Oristano contro la violenza sulle donne», nato due anni fa in occasione della Festa della donna e durante le manifestazioni promosse in seguito all’uccisione di Dina Dore, la giovane mamma assassinata nella sua casa di Gavoi e per la quale è a processo il marito. Hanno già dato la loro adesione tanti cittadini, amministratori, rappresentanti istituzionali e del mondo sociale.

In Primo Piano
La polemica

Pro vita e aborto, nell’isola è allarme per le nuove norme

di Andrea Sin
Le nostre iniziative