La Nuova Sardegna

Oristano

Bimba contesa, scambio di denunce

di Michela Cuccu
Bimba contesa, scambio di denunce

Il caso in Marmilla: la madre accusata di sottrazione di minore, il padre di lesioni

30 novembre 2019
2 MINUTI DI LETTURA





ORISTANO. Una figlia contesa fra genitori che si sono separati e che continuano a litigare, fino ad arrivare allo scambio di querele. La vicenda della bambina figlia di una donna che vive in un paese della Marmilla e di un uomo che invece, dopo la separazione, è rimasto nel Lazio ottenendo l’affido della figlioletta, è approdata in tribunale anche a Oristano. In aula c’era solo la mamma, difesa dall’avvocatessa Cristina Puddu, ma non il padre, rappresentato dall’avvocato Mario Gusi. Fra il pubblico, anche un gruppo di donne, andate per sostenere la giovane mamma che da anni ormai, chiede l’affido della bambina che può incontrare raramente, per ovvi motivi, legati anche alla distanza.

Dopo l’apertura dell’istruttoria la parola è passata al pubblico ministero, Daniela Muntoni, che ha ricostruito i motivi che hanno portato a un processo penale scaturito da uno scambio di querele. La donna è accusata dall’ex marito di sottrazione di minore: avrebbe infatti portato con sé la bambina in Sardegna nella casa dei nonni. La permanenza però durò poco e qualche tempo dopo, arrivarono i carabinieri a prelevare la piccola e restituirla al padre, che poi aveva querelato la donna. Fu una giornata drammatica con ore di trattative e finita nella caserma di Mogoro.

Di sicuro, gli incontri fra i genitori devono essere stati piuttosto tumultuosi, tanto è vero che a sua volta la mamma ha denunciato l’ex marito per lesioni. Secondo quanto riportato nella querela, forse per mettere fine a uno degli incontri fra la mamma e la piccola, il padre avrebbe fatto partire di colpo l’auto sulla quale era seduta la figlia, nonostante l’ex moglie stesse salutandola, affacciata al finestrino. L’improvvisa accelerata avrebbe infatti provocato delle ferite a un braccio alla donna che dovette ricorrere alla cure mediche.

Il processo riprende il 4 maggio con le prime testimonianze.

In Primo Piano
Politica

Psd’Az: congresso baraonda, Christian Solinas confermato segretario

di Umberto Aime
Le nostre iniziative