Vandali distruggono presepe rionale

Sedilo, è successo la sera di Natale. I commercianti l’hanno poi ripristinato

SEDILO. Di fronte all’istinto vandalico non c’è spirito natalizio che tenga, neppure nel giorno che celebra la ricorrenza. All’alba del 25 dicembre qualcuno si è accanito contro il simbolo della Natività disfacendo il presepe allestito dai titolari di alcune attività commerciali di via Carlo Alberto. Fatto con materiali da riciclo è uno dei numerosi presepi rionali realizzati dai residenti per risvegliare il senso più profondo della festa liturgica e ricrearne la giusta atmosfera. Di fronte allo scempio, la reazione dei cittadini non si è fatta attendere. Unendosi al disappunto delle persone che hanno denunciato il fatto sul web, molti hanno condannato l’atto teppistico per il significato insito nella scelta del bersaglio. «Grazie per questo gesto vile. Non avete avuto rispetto neppure per ciò che il presepe rappresenta», è l’amara constatazione di alcuni esercenti. Nondimeno, l’azione ha scandalizzato per la mancanza di riguardo verso lavoro e oggetti altrui, fatti peraltro a beneficio della collettività. Chi ha raccolto le confidenze di alcuni testimoni ha attribuito il gesto a uno sparuto gruppo di ragazzini, ma sull’identità degli autori non ci sarebbero certezze. Resta il gesto gratuito, a cui hanno rimediato gli stessi commercianti e residenti della zona ripristinando il presepe. (mac)

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes