Narbolia cambia e sceglie una nuova unione dei Comuni

MILIS. L’Unione dei comuni del Montiferru e Alto Campidano apre la porta per accogliere Narbolia. L’amministrazione guidata da Gian Giuseppe Vargiu ha infatti deciso di ritornare alla vecchia casa ed...

MILIS. L’Unione dei comuni del Montiferru e Alto Campidano apre la porta per accogliere Narbolia. L’amministrazione guidata da Gian Giuseppe Vargiu ha infatti deciso di ritornare alla vecchia casa ed è stata salutata con entusiasmo dal presidente Diego Loi (foto) che vede l’ingresso come «un momento importante per la crescita e sviluppo del territorio». Dell’ente fanno parte anche Bauladu, Bonarcado, Cuglieri, Milis, Nurachi, Santu Lussurgiu, Scano Montiferro, Seneghe, Sennariolo, Tramatza e Zeddiani. «L’ingresso di Narbolia – prosegue Loi – ricompatta il Montiferru e rafforza le componenti territoriali sia della parte collinare che della costa».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes