oristano
cronaca

«Comune reticente sulla BS Green»

San Nicolò Arcidano, il comitato contesta la distanza dell’impianto dal paese


06 giugno 2022 di Michela Cuccu


SAN NICOLÒ ARCIDANO. «La distanza dell’impianto rispetto al paese va misurata a partire dalle prime case e non dalla chiesa, come invece risulta nella relazione tecnica presentata dall’azienda. In questo modo, infatti, il dato è falsato e non dà alcuna certezza sul rischio che le emissioni possano creare disagi agli abitanti». Torna far discutere il progetto della Bs Green che vorrebbe realizzare un impianto per la trasformazione in biogas degli scarti di origine animale. Ancora una volta è il comitato “Non è aria” a intervenire sulla vicenda, sollecitando chiarimenti da parte dell’amministrazione comunale. Il presidente del Comitato, Giancarlo Deligia, accusa: «Purtroppo la popolazione non è mai stata coinvolta in una questione invece importantissima. Abbiamo saputo tutto a cose fatte e l’amministrazione non ha ancora risposto alla nostra richiesta di incontro».

Sono tanti, secondo il Comitato, gli aspetti da chiarire. «Ad esempio vorremmo capire dove finiranno i reflui della lavorazione. Difficile immaginare che l’impianto si avvarrà del piccolo depuratore che si trova all’interno del Piano per gli insediamenti produttivi, per cui vogliamo sapere chi eventualmente pagherà la realizzazione di una nuova condotta di collegamento al depuratore comunale».

Intanto il piano della Bs Green è a buon punto: l’azienda ha infatti già acquistato i lotti dal Comune e martedì prossimo l’ipotesi progettuale approderà in Regione per la Conferenza dei servizi che dovrà, tra le altre cose, stabilire se sia necessaria la Valutazione di impatto ambientale. Deligia critica anche la recente delibera del consiglio comunale che blocca la realizzazione di nuovi impianti per le energie rinnovabili dentro l’area Pip: «È solo un atto di facciata che non ci tutela, dato che la delibera non ha effetto retroattivo. Inoltre nel Piano per gli insediamenti produttivi, dove ancora non esistono imprese, resterà poco spazio per chi voglia avviare una propria attività».

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.