Forte vento in Planargia, allerta gialla nel Logudoro

Libeccio a oltre 80 chilometri orari. Onde gigantesche sul litorale di Isola Rossa

BOSA. Il forte vento da ponente prima e libeccio poi ha battuto per l’intera nottata tra il 27 ed il 28 dicembre, e per l’intera giornata di oggi, la costa centro occidentale dell’isola, investendo in pieno il litorale della Planargia. In mattinata onde gigantesche hanno scavalcato il muraglione in cemento armato a difesa della baia dell’isola Rossa.

Le raffiche di libeccio, con picchi fino a ottanta chilometri orari, non hanno scoraggiato gli amanti del kitesurf, che si sono lanciati in acrobazie tra vicino alla spiaggia di Bosa Marina, trasformata in un lago dalla forza del mare. Non si ha notizia di danni, salvo che per la testata del molo commerciale dell’isola Rossa già danneggiata da precedenti tempeste, messa nuovamente a dura prova.

Il fiume Temo era ieri pomeriggio ampiamente nei livelli di guardia, ma la protezione civile regionale ha emanato un allerta meteo giallo per rischio idraulico, valido fino alla serata del 29 dicembre, nella zona del Logudoro e l’attenzione resta quindi alta per la possibilità di piogge intense. Alessandro Farina

WsStaticBoxes WsStaticBoxes