Il sindaco sceglie il nuovo segretario generale

È Giovanni Mario Basolu, sino a ieri aveva lo stesso incarico presso la Provincia di Nuoro

ORISTANO. Il nuovo segretario generale del Comune sarà Giovanni Mario Basolu. Nato a Ottana e laureatosi in Giurisprudenza nel 1981 presso l'Università degli Studi di Cagliari, Basolu ha 65 anni e dal 2015 al 2019 è stato segretario del Comune di Cagliari, l'incarico più prestigioso dell'isola.

Il suo predecessore, l'oristanese Luigi Mele, aveva lasciato l'incarico per andare in pensione nei primi giorni di aprile. Da allora, era stato sostituito dalla dirigente del settore Programmazione e gestione delle risorse, Maria Rimedia Chergia. Le procedure per la selezione erano state avviate dal primo cittadino Andrea Lutzu a fine gennaio e l'Albo nazionale dei segretari aveva pubblicato l'avviso relativo alla posizione oristanese a marzo. Poche le manifestazioni d'interesse pervenute all'organismo che fa capo al Ministero dell'Interno e la scelta del primo cittadino è ricaduta alla fine su Basolu, che ieri ha accettato la nomina e prenderà servizio da maggio.

Dopo aver lavorato per 17 anni in vari comuni del centro Sardegna, Basolu è stato segretario in comuni sempre più importanti: Siniscola, Quartucciu, Sestu e Iglesias. Nel 2015 Massimo Zedda lo scelse per guidare l'apparato amministrativo di Cagliari, dove è rimasto per quattro anni sino all'arrivo del nuovo sindaco Paolo Truzzu. Basolu venne poi nominato al vertice della Provincia di Nuoro dal commissario Costantino Tidu, esponente del Partito Democratico. Ora Basolu approda a Oristano, dove governa il centro destra. L'incarico di segretario generale scade insieme al mandato politico del sindaco. Dopo le elezioni, spetterà al nuovo primo cittadino confermare o sostituire l'incaricato. In ogni caso, anche Basolu, come il suo predecessore, dovrà lasciare al raggiungimento dell'età per la pensione, fissata al momento a 67 anni. (dav.pi.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes