Manto stradale da rifare mesi di disagi sulla 131 dcn

Traffico rallentato e unica corsia di marcia in diversi punti della statale L’intervento verrà completato sui due sensi solo a metà agosto 

ABBASANTA. Nei prossimi mesi si viaggerà su un'unica corsia e alla velocità massima di 40 chilometri orari lungo alcuni tratti della diramazione centrale nuorese della 131.

Le limitazioni al traffico sono state introdotte dall'Anas per provvedere al rifacimento della pavimentazione stradale nei punti più deteriorati dell’asse viario.

Si tratta di lavori di manutenzione programmati su cui è previsto un investimento di due milioni di euro.

L'intervento rientra in un più ampio piano di riqualificazione della statale 131 diramazione centrale nuorese, avviato tra Nuoro e Olbia e finalizzato al miglioramento degli standard di sicurezza dell'arteria.

Questo nuovo lotto interesserà inizialmente la carreggiata Nuoro-Abbasanta e nella seconda fase riguarderà il tratto Abbasanta-Nuoro.

Quest'ultimo è anche il tratto che denota le condizioni peggiori .

Sul versante del Guilcier, invece, la situazione più critica si registra in corrispondenza del dodicesimo chilometro, nel territorio di Sedilo. Per circa mille metri la carreggiata destra è interdetta al transito per consentire la messa in sicurezza del fondo stradale, compromesso da una serie di frane provocate dall'azione erosiva dell'acqua piovana proveniente dal costone della vecchia provinciale 24.

In quell'area l'Anas è impegnata da circa tre mesi nella realizzazione di una paratia che dovrà garantire la tenuta della carreggiata.

I lavori di ripristino del manto, tuttavia, cominceranno sull’altro lato, nel nuorese, per estendersi alla carreggiata opposta entro l'estate. Da ieri è in vigore l'ordinanza con cui l'ente gestore autorizza l'apertura del cantiere, e limita così la circolazione.

Il provvedimento dispone fino al 10 agosto il divieto di sorpasso per tutti i mezzi e il limite di 40 chilometri orari in corrispondenza dei tratti stradali in cui opererà l'impresa. Nella corsia libera, invece, il transito sarà sempre consentito.

L'intervento di manutenzione consisterà principalmente nella fresatura del vecchio manto in bitume e nella posa dell'asfalto drenante in tratti intermittenti lunghi svariate centinaia di metri.

Alla vigilia dell'apertura di questo cantiere si sono invece conclusi i lavori di riqualificazione della statale 292 Nord occidentale sarda in corso nei territori di Nurachi e Riola Sardo.

Qui è stata rifatta la pavimentazione nel punto compreso fra il ponte sul fiume Riu Mare Foghe e la rotonda che smista il traffico verso Bortigali, mentre nel territorio di Nurachi è stato sistemato il troncone stradale compreso tra le due rotatorie che regolano il transito dei veicoli ai chilometri 120,375 e 121,980.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes