Mercato i costi crescono a dismisura

Sì al progetto esecutivo, per l’edificio di via Mazzini mancano 2 milioni e mezzo

ORISTANO. Gli uffici del Comune hanno dato ieri pomeriggio il via libera al nuovo progetto esecutivo per il mercato civico di via Mazzini. Come era facile aspettarsi, il costo dell’opera, bloccata per cinque anni, è lievitato. Il progetto originale stilato dalla Dentoni Costruzioni Generali, approvato fra 2015 e 2016 dalla giunta Tendas valeva 3 milioni e 385mila euro. Dentro, però, non c’erano solo i lavori di ristrutturazione del mercato costruito nel 1957 in sostituzione dello storico spazio di piazza Roma, ma anche quelli per la realizzazione dell’adiacente parcheggio a due piani di piazza Mariano, che valevano circa un milione.

Il documento approvato ieri dagli uffici, invece, è la revisione del progetto originale prodotta dalla ditta Raffaele Pellegrini di Cagliari, subentrata dopo la risoluzione del primo contratto per grave inadempienza nel 2018. Il parcheggio è stato completato a fine 2020 e dunque il nuovo progetto riguarda solo il lotto del mercato. E vale ben 3 milioni e 664mila euro. Un aumento significativo dei costi che l’amministrazione dovrà affrontare per porre fine a questa incompiuta.

Il dirigente dei Lavori pubblici, Roberto Sanna, specifica nella determinazione che il progetto esecutivo viene approvato «in linea tecnica». Traducendo dal linguaggio degli uffici, significa che il progetto c’è, ma i soldi no. Nessuna sorpresa, lo aveva spiegato ieri alla Nuova il presidente della commissione Lavori pubblici Luca Faedda che aveva anche precisato che l’amministrazione si è già mossa per ottenere, dalla Regione, le risorse aggiuntive necessarie al completamento dell’opera. Quando era stato risolto il contratto la DCG aveva già speso un milione di euro dei 3 milioni e 200mila iniziali. Un altro milione è stato speso dalla Pellegrini per completare il parcheggio e portare avanti alcune demolizioni nell’area del mercato. In cassa dovrebbe restare dunque un altro milione per cui ne potrebbero servire altri 2 e mezzo per completare la demolizione e la ricostruzione del vecchio mercato. Perché, se il progetto originario prevedeva la ristrutturazione, l’idea è ormai definitivamente superata: il vecchio mercato sarà abbattuto. (dav.pi.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes